Il coro giovani

Uno scrittore russo diceva:”se puoi scegliere i tuoi compagni di lavoro, prendili fra quelli che lavorano cantando”; anche gli appartenenti alle corali parrocchiali si sono scelti a servizio della Liturgia, come amici nel canto attorno all’altare.

Il coro giovani è composto da persone della Parrocchia di varie eta’ che offrono il loro impegno per l’animazione della S. Messa delle ore 10.00 e delle messe solenni. Quella del coro è infatti  una forma di servizio specifica per aiutare, accompagnare e sostenere la preghiera di tutta l’assemblea.

La funzione ed il ruolo di una Corale “liturgica” assumono un’importanza particolare: il canto, infatti, che già di per sé è preghiera privilegiata, arricchisce ogni celebrazione liturgica di toni più dolci ma, soprattutto, stimola e favorisce quella comunicazione intima che nasce dal cuore e parla al Signore.
Poiché la liturgia non deve essere vista come semplice coreografia , anche il canto e la musica non possono essere considerati un semplice effetto scenografico, perché quello delle corali parrocchiali è un servizio di preghiera e non soltanto di arte, di bel canto, di bella musica.

Ad oggi il gruppo consta più o meno di una ventina di persone (tra coristi e musicisti). E’ un coro a due voci che esegue, tra gli altri, brani del Gen Rosso, Gen Verde, Giombini, Sequeri accompagnati dalle chitarre (anche se l’idea sarebbe di ampliare l’organico strumentale).
Le porte sono ovviamente aperte a chiunque volesse partecipare. 

IN MEMORIA DI P. GUIDO VERDICCHIO