Caritas

La Caritas Parrocchiale nasce nel gennaio del 1997 per la volontà del parroco P. Gianfranco Zurlo e del suo coadiutore P. Domenico Marra e di alcuni laici impegnati. In tale data vengono tracciate le linee guida e le finalità della Caritas parrocchiale che sono:

  1. Sensibilizzare la Parrocchia nel suo insieme al dovere della carità e della giustizia, cos che l’intera comunità cristiana si caratterizzi come comunità di amore.
  2. Ricercare le forme di povertà e di bisogno e stimolare la parrocchia a prendere coscienza ….. e a farsene carico.
  3. Sostenere la formazione dei singoli volontari e dei gruppi in rapporto alle antiche e nuove povertà e di emarginazione.
  4. Coordinare i gruppi, le iniziative operanti nel campo della carità, così che essi si presentino come espressioni dell’unica Chiesa.

La nostra attività consiste nel promuovere e sostenere tutte quelle iniziative volte ad educare la comunità parrocchiale alla “Carità” che non è solo quella materiale, che sicuramente è molto importante, ma anche quella spirituale che per noi è molto più importante in quanto ci aiuta a maturare, a crescere, a formarci una coscienza cristiana e nel porci al servizio dei fratelli bisognosi

Gli obiettivi originali, Gruppo 3 età, gruppo Bosnia, Abio – bambini ospedalizzati, Gruppo Samaritani, Adozioni a distanza – P.Nino, Casa Accoglienza Baggio, sono in parte decaduti perché giunti alla loro naturale scadenza o per mancanza di adesione. Altri gruppi sono nati ed ora viaggiano in autonomia.

Attualmente abbiamo in essere:

  • Banco alimentare – aiuti alle famiglie in difficoltà
  • Adozioni a distanza per le missioni Sacramentine
  • Casa Accoglienza Baggio.
  • P. Federico avrebbe intenzione di aprire un Centro di ascolto.

Al momento i laici disponibili, per queste attività, sono pochi (5) e in età avanzata, necessiterebbe un ricambio generazionale