Il progetto: “Le ruote motrici della carità”

La nostra comunità parrocchiale si è sempre preoccupata di vivere la Quaresima come tempo di condivisione. Negli anni precedenti si sono sempre sostenuti progetti verso realtà più bisognose a carattere locale, ma anche finanziando progetti in terre lontane.
Per ricordarci nel marzo 2019 abbiamo dedicato una domenica alla realtà di don Mapelli in collegamento con la Caritas Ambrosiana e con Padre Kisito per le missioni in Kenia.
Dopo due anni che siamo stati fermi per cause ben conosciute riteniamo di riprendere quest’anno adottando un progetto in Papua Nuova Guinea.
È vero che ci sono molte necessità locali e internazionali, la guerra in Ucraina ci tocca da vicino sia perché è appena iniziata e perché ci tocca da vicino, ma crediamo anche che realtà già avviate abbiano bisogno di sostegno per poter continuare la loro missione, abbandonarle ora significherebbe perdere anni di lavoro e sacrifici, con il rischio di non poter più ripartire.
La missione di Bereina, situata nel centro sud della Papua Nuova Guinea, è guidata dalle sorelle della Comunità Cavanis Gesù Buon Pastore, e tra esse c’è suor Anna. Essa è la nipote di P. Mario, che in questi anni è stata inviata in questa missione. Come Caritas parrocchiale e in particolare con l’iniziativa “Aiuto a Distanza” si sono sempre inviati aiuti per il sostentamento della missione.
Ora la missione necessità di sostenere la mensa della scuola di circa 100 bambini e molte famiglie povere; non vogliono soldi per comprare cibo ma chiedono un aiuto per tenere efficienti gli strumenti di lavoro in modo da produrre cibo, hanno aperto un forno per il pane e coltivano un orto per la verdura e un campo di mais per la farina.
Per questo hanno provveduto negli anni passati ad acquistare un trattore per facilitare il lavoro. Questo trattore ha bisogno costante di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Ecco, il nostro aiuto andrà appunto per questo: il titolo della Quaresima di Fraternità di quest’anno è
“Le Ruote Motrici della Carità”.
Il nostro obiettivo è di raccoglie la somma di 5000,00 € da inviare a loro.